GRAND BAHAMA: i Caraibi che non ti aspetti

Aggiornato il: mar 21

di Giovanni A.

Dopo aver visitato Messico, Cuba, Repubblica Dominicana e Antigua, tutte destinazioni a loro modo uniche per patrimonio storico, culturale e naturalistico, ho deciso di scegliere per una vacanza con la mia famiglia una meta più insolita e particolare: l'isola di Grand Bahama.


L'ISOLA

Adagiata nel Mar dei Caraibi, a pochi chilometri da Miami, Grand Bahama racchiude già tutta l'essenza dell'arcipelago delle Bahamas, uno stato indipendente costituito da circa 700 isole di cui alcune ancora del tutto incontaminate e rese per il 20% del loro territorio riserva naturale per la conservazione dei vari ecosistemi marini e terrestri, ancora quasi del tutto intatti.

La sua costa è punteggiata da tantissime spiagge di sabbia fine e bianchissima. Alcune sono praticamente deserte, ed è proprio in queste che ho assistito al vero spettacolo della natura: una vegetazione rigogliosa e prepotente sovrasta una sabbia morbida, ma che acceca, lambita da un mare turchese e caldissimo. E null'altro.


Freeport è il capoluogo dell'isola, nonché sede dell'aeroporto internazionale, ed offre una piacevole atmosfera familiare e frizzante, caratteristici mercati di artigianato locale, bar e ristoranti per delle serate all'insegna della buona musica e di ottimo pesce. Qui le persone del luogo non mancano di gentilezza e ti si avvicinano sempre con il sorriso sulle labbra, nel perfetto stile dei popoli del Caribe: impossibile non innamorarsi di quest'isola! PER UNA VACANZA INDIMENTICABILE

A Grand Bahama non poteva assolutamente mancare l'immersione con gli squali: in totale sicurezza e accompagnato da guide esperte ho potuto fare il bagno nuotando con queste creature affascinanti, in quelli che sono considerati tra i fondali più belli al mondo.



Ma sono anche altre le escursioni che si possono organizzare: percorsi in quad o 4X4 per scoprire la parte interna e selvaggia dell'isola, uscite in barca o in catamarano per fare snorkeling o per raggiungere paradisiache lingue di sabbia e isole deserte (molte rese celebri dalla recente cinematografia americana, vedi "I Pirati dei Caraibi"), essere accompagnati in mare aperto a fare il bagno con i delfini e molto altro. L'isola è anche un ottimo punto di partenza per poter visitare l'intero arcipelago delle Bahamas attraverso dei piccoli voli interni che vi porteranno verso altre isole più meridionali come Pig Island, l'isola dove vive una colonia stanziale di maialini che amano fare il bagno e rilassarsi sulla spiaggia, o ancora a Long Island, dove si trova il celebre "Dean's Blue Hole" una gigantesca "piscina naturale" profonda più di duecento metri, dove si possono fare immersioni o sorvoli con elicottero.

COME ARRIVARE

Grand Bahama è raggiungibile da molti aeroporti italiani, grazie ad uno scalo a Miami di qualche ora (o di qualche giorno se volete proprio fare un viaggio da "sogno americano").


ALTRE INFO Per maggiori informazioni e per costruire un possibile itinerario vi aspettiamo in agenzia e saremo lieti di aiutarvi ad organizzare un viaggio alla scoperta di questa splendida isola.


0 visualizzazioni
  • Black Facebook Icon
  • Black Instagram Icon

© 2020 Alicanto Travel - Sede: Via G. Pastore 23, 06012 Città di Castello (PG)