NEW YORK: 5 colazioni da non perdere

La città di New York è già sveglia alle 6 del mattino: si possono visitare i ferventi e colorati mercati alimentari, le tantissime caffetterie e i ristoranti che offrono alcuni dei migliori piatti del panorama gastronomico internazionale già dalle prime luci dell'alba. Mentre molti abitanti di New York non sempre possono dedicare il giusto tempo a questo momento, da turisti abbandonate l'idea del classico cappuccino e brioche da consumare al banco, e sperimentate il rito della colazione facendo visita a questi 5 indirizzi imperdibili.


1. Barney Greengrass

541 Amsterdam Ave, New York

"Some things shouldn't change", alcune cose non devono cambiare. Questa è la dichiarazione d'intenti di Barney Greengrass, ed effettivamente i proprietari ci credono davvero visto che questo locale va avanti dal 1908 e si è meritato il suo posto anche su Wikipedia, come una vera e propria istituzione. Si dichiarano come "i re dello storione" e del salmone, rigorosamente freschissimi e provenienti dalla Nova Scotia. Per il brunch il suggerimento è di provarli accompagnati da uova, servite con l'immancabile bagel o con un più particolare bialy, un pane della tradizione ebraica molto in voga a New York City (qui trovate la ricetta).


2. Buvette

42 Grove Street, West Village, New York

Buvette, a New York City così come nelle altre due filiali di Tokyo e Parigi, affonda le sue radici nella tradizione gastronomica europea, prevalentemente francese, "celebrando il piacere che deriva dal mangiare e dal bere". Nel 2011 lo chef Jody Williams ha deciso di aprire questo locale scegliendo il quartiere di West Village, che è senza dubbio uno dei più bohémien di Manhattan, dando libero sfogo alla sua creatività anche nella scelta dei curati arredi, in perfetto stile provenzale. Viene sottolineata nel menu l'estrema cura nella scelta delle materie prime di ottima qualità e quasi tutte provenienti da local farms del Vermont o del New Jersey.

Da provare i piatti della sezione "uova" declinati sia nella versione più americana con bacon e toast o in una più delicata versione poché. Menzione speciale per i deliziosi Croque Monsieur e Croque Madame, un grande classico della tradizione francese.


3. Shopsin's at Essex Market

88, Essex Street, New York

Siamo all'interno dello storico Essex Market, che come al Pike Place di Seattle, da oltre 100 anni mette insieme piccole realtà locali che spaziano dal classico pescivendolo ad un inaspettato venditore di arancini. Shopsin è una di queste realtà, una delle più apprezzate per le colazioni newyorkesi. Divertente, informale, quasi "brutale", ma se avete voglia di provare dei veri pancakes vale la pena di chiudere un occhio sul servizio poco elegante e gustarvi queste prelibatezze di cui trovate oltre 30 diverse declinazioni nel curioso menu "Pancakes Land". Alcuni sono farciti nei modi davvero più insoliti o "slutty stuffed"....come amano definirli da Shopsin's. Il più ardito? Sicuramente il pancake Tupelo, un tripudio di banana, zucchero di canna, bacon e burro di arachidi.


4. Russ & Daughters Cafe

127 Orchard St, New York

Russ & Daughters esiste dal 1914, da quando Joel Russ emigrò a New York City dalla Polonia e cominciò a vendere aringhe da un barile alle centinaia di ebrei presenti in città. Ma da allora cosa è cambiato? Il suo fondatore e i suoi discendenti hanno creato un negozio di prodotti alimentari da asporto che spaziano dal pesce affumicato al caviale, dai prodotti da forno a tantissimi altri cibi speciali, ma sempre di altissima qualità. E da pochissimo è stato aperto anche un vero e proprio café dove poter gustare, seduti, una delle colazioni più strepitose della città. Il piatto da non perdere è senza dubbio il filetto di salmone della Gaspé, con della cipolla tagliata finemente e qualche cappero che completa la magia. Anche qui troviamo gli immancabili bagels doverosamente accompagnati da un superbo filetto di salmone, cipolla tagliata finemente e qualche cappero che completa la magia. Se i bagels non fanno per voi, sostituiteli con il "matzo brei", una ricetta della tradizione ebraica a base di pane azzimo fritto e uova.


Una nota storica molto importante. Nel 1935, il fondatore Joel Russ ha reso le sue figlie partner a pieno titolo dell'azienda, che ha così cambiato il nome in "Russ & Daughters". Questa fu ritenuta una mossa audace e controversa per l'epoca: Russ & Daughters divenne infatti la prima azienda negli Stati Uniti ad avere la dicitura "& Daughters" nella sua insegna.


5. Daily Provisions

103 E 19th St, New York

Dulcis in fundo, uno dei miei posti preferiti. Trovare un buon caffè fuori dall'Italia, si sa, è un'impresa ardua. Qui non solo potrete gustare un buon espresso, ma anche del pane di qualità superlativa che è uno dei motivi che rende imperdibile la colazione targata Daily Provisions. Ideato da un grande nome della ristorazione newyorkese, Danny Meyer, in questi spazi color mirtillo prende forma l'egg sandwich perfetto che potrete assaggiare con del fantastico bacon tagliato "generosamente alto" o nella sua versione più veggie con avocado, spinaci, basilico e marmellata di pomodori. Prelibata anche la versione "croissant".

Altro protagonista è il cruller, una pasta "molto fritta" e molto americana (per oggi non considerate il vostro introito calorico) che trova un connubio perfetto ora con uno squisito sciroppo d'acero ora con la cannella. Per non parlare poi degli squisiti muffin al mirtillo e infine delle immancabili contaminazioni francesi che si ritrovano nei vari tipi di gougères (un classico bignè salato accompagnato con uova strapazzate)....ma quante colazioni avete ancora a disposizione per provare tutto il menu?


37 visualizzazioni
  • Black Facebook Icon
  • Black Instagram Icon

© 2020 Alicanto Travel - Sede: Via G. Pastore 23, 06012 Città di Castello (PG)